Collant letterari la nuova tendenza dell’inverno

collant letterari

Le ragazze cresciute con i miti delle principesse Disney hanno sempre scelto un’eroina nella quale identificarsi: le più appassionate di libri e lettura hanno sempre scelto la figura di Belle, la principessa che riesce ad andare oltre le apparenze proprio come, grazie alla fantasia, riesce ad andare oltre le pagine dei suoi libri, dai quali non si separa mai.
Le lettrici accanite di classici, così come Belle, difficilmente vogliono allontanarsi dai propri libri: pensate che bello sarebbe portarli sempre dietro in forma di collant!

Come nascono i collant letterari

I collant letterari sono delle calze spesse, dai 40 denari in su, e spesso molto colorate. Sulla parte davanti della calza, ovvero quella che va dalla coscia allo stinco, sono stampati interi brani presi dai classici della grande letteratura per adulti e per ragazzi: si trovano, così, calze con frasi di Jane Austen ma anche di Charles Perrault o dei fratelli Grimm.
Questi collant sono nati da un’idea di una fashion designer di nazionalità israeliana chiamata Dega, che ha reso disponibili le sue calze sul sito Tightshop.
Alcune calze sono state realizzate da lei seguendo le sue passioni e quindi lasciandole già pronte da acquistare da parte delle clienti, ma sul sito ci sono i colori e i modelli di calza da scegliere ancora vergini, e poi la possibilità di personalizzarli con il proprio classico di letteratura del cuore.

Come abbinare i collant letterari

Queste calze, anche se scelte in una tonalità neutra, sono comunque molto appariscenti, e rappresentano in un certo modo la frontiera 2.0 delle calze con disegni che sembrano tatuaggi.
Si possono usare in occasioni eleganti ma comunque allegre, come una cerimonia o una laurea (non la propria), ma vanno assolutamente abbinate a vestiti molto sobri e castigati, evitando il più possibile colori sgargianti. Se volete abbinare i collant letterari con dei tacchi per un’occasione un po’ più formale per la quale il contesto si presti si consiglia un look estremamente professionale (ad esempio un tailleur) e completamente in toni scuri, sotto il quale far spuntare i collant letterari come un vezzo di stile irrinunciabile.

Collant Letterari
Una particolare attenzione dev’essere comunque posta al colore della calza, che deve il più possibile abbinarsi alla carnagione di chi la porta senza creare un effetto disordinato. Tenete anche presente che più scuri sono i colori e meno le stampe si vedranno, specie se il brano che avete scelto è molto fitto. Per questo motivo il modello più amato dalle compratrici di tutto il mondo è risultato essere quello con un color carne tendente all’avorio, molto neutro ed utilizzabile in ogni occasione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*