Cosa vedere a Firenze in un week end

Cosa vedere a Firenze in un week end

Considerata il vanto dell’Italia nel mondo intero, Firenze non è solo il luogo chiave del Rinascimento e della cultura italiana nel suo complesso ma una città magica che riesce a incatenare, anche con un solo sguardo il turista che vi giunge in visita. Soprattutto per chi non c’è mai stato, risulta veramente difficile scegliere cosa vedere a Firenze: data la quantità di attrazioni, monumenti, chiese e musei, è opportuno fare una selezione, optando per quei luoghi che sono considerati irrinunciabili.

Vedere il meglio di Firenze, in un week end

Il week end a Firenze non può che partire da Piazza del Duomo. A pochi passi da Santa Maria Novella, Piazza del Duomo costituisce il fulcro della religiosità fiorentina. Dall’aspetto tipicamente ottocentesco, la piazza ospita quello che è considerato il capolavoro assoluto di Firenze, il Duomo. Nelle delicate nuance di marmo bianco, rosa e verde, il Duomo è dedicato a Santa Maria del Fiore e si caratterizza per essere la quarta cattedrale al mondo per dimensioni. Ciò che più impressiona del Duomo, ovviamente, è l’impressionante Cupola del Brunelleschi, affrescata dal Vasari, da Cresti e Zuccari. Il campanile di Giotto, adiacente al Duomo, ne riprende i colori del marmo e, pur essendo alto 85 metri, non è l’edificio più alto della città, giacché il primato spetta alla magnifica Cupola, visibile anche da lontano.

week end Firenze

Se, in giro per il centro storico, vi assale la voglia di fare shopping, non c’è problema. Basta raggiungere via dell’Ariento e immergersi nelle fragranti atmosfere del Mercato Centrale. Qui, infatti, c’è tutto ciò che si possa desiderare: artigianato, tappeti, prodotti enogastronomici tipicamente toscani, borse e accessori in pelle. Se avete già visitato l’imponente Galleria degli Uffizi o, più semplicemente, le lunghe file dell’entrata vi scoraggiano, potete sempre scegliere di visitare la Galleria Palatina. Decisamente meno frequentata dei più blasonati Uffizi, la Galleria Palatina, invece, merita molto di più di una visita fugace e frettolosa. Le ricche collezioni d’arte medicee, i capolavori di Tiziano, Caravaggio, Rubens e Raffaello, infatti, meritano di essere ammirati in tutto il loro splendore. Dopo aver tanto camminato, appare più che necessaria una pausa all’insegna del benessere e del relax. Dunque, quale luogo migliore del Parco delle Cascine? Esteso per circa 3 chilometri sulle rive dell’Arno, il Parco delle Cascine costituisce il polmone verde di Firenze, il posto migliore per correre, sdraiarsi all’ombra di un albero e per fare uno spuntino veloce, contemplando il tramonto sulla città.

Trova Hotel scontati fino all’80% per un week end a firenze:

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*