Cos’è il Vinyasa yoga

Vinyasa Yoga: un nuovo approccio da scoprire

Cos'è il Vinyasa yoga

Il Vinyasa Yoga è un approccio particolare allo yoga; permette di avere potenti effetti sull’unità corpo-spirito dell’individuo che si accinge a praticarlo.

Questa pratica si rifà ad un ritmo preciso e cadenzato, che unisce il flusso del respiro a quello del movimento, ricercando consapevolezza e calma, quasi fosse una meditazione. A questo si unisce la capacità, nella pratica del Vinyasa Yoga, di far lavorare tutti i muscoli del corpo e rendere elastici i legamenti.

Da dove deriva il termine Vinyasa?
La parola Vinyasa é un termine sanscrito di cui esistono numerose traduzioni e significati. Di questi il più interessante e profondo è, sicuramente, il significato di “presenza nel cambiamento”. Ed è proprio il cambiamento che ritroviamo nella pratica di questa affascinante disciplina, che ci guida a una nuova scoperta di noi stessi attraverso i movimenti da effettuare e le varie posizioni, tutte accompagnate dal flusso del respiro. Il respiro che ci accompagna nel passaggio da una posizione ad un’altra ricercando un nuovo stato di equilibrio.
Le transizioni da un’asana ad un’altra sono accompagnate da movimenti precisi ed eleganti che oltre ad indurci in uno stato di perfetto rilassamento, allenano e rendono forti i muscoli del nostro corpo.

I benefici del Vinyasa Yoga
I benefici di questa disciplina sono facilmente intuibili, e riguardano sia la forma fisica che quella mentale. La sua pratica costante permette di mantenere una forma fisica ottimale allenando e rendendo forti i muscoli del nostro corpo; l’apprato scheletrico migliora la sua flessibilità e forza, la mente appare calma e rilassata, mentre la respirazione si farà sempre più calme e controllata. Man mano che si avanza nella pratica non sarà raro raggiungere stati di meditazione profonda, che aiuta corpo e mente a disintossicarsi e rigenerarsi.
La differenza con l’Hata Yoga.
In realtà non esistono molte differenze tra i due stili yoga. L’Hata yoga è, forse più meditativo ed introspettivo. La lentezza e la calma nei movimenti accompagnano tutta la seduta di Hata yoga, in cui però restano validi i medesimi principi visti per lo stile Vinyasa.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*