Cos’è l’Hydrobike?

hydrobike

Hydrobike, o Hydrospinning, è un modo salutare e piacevole di raggiungere il peso forma desiderato e il benessere psicofisico che ci fa stare bene con noi stesse e il mondo esterno.

Se l’idea di praticare sport o un qualsiasi tipo di attività fisica mette a dura prova la nostra pigrizia atavica, lasciamo che sia lo specchio a convincerci: accumuli adiposi su pancia, glutei e cosce, tessuti rilassati, pelle spenta come il cielo notturno senza stelle ci suggeriscono di risvegliare l’atleta che è in noi e di cercare un rimedio urgente.
Procurati solo un costume intero olimpionico o un top e pantaloncini tecnici da ciclista, con rinforzo sul tassello, ed eventuali scarpine di gomma per iniziare la tua avventura. L’ipod e le cuffie non servono perché sarà proprio la musica a scandire le tue pedalate, naturalmente sotto la guida di un personal trainer!

L’Hydrobike brucia le calorie, rassoda e scolpisce la silhouette
L’acqua ha una potenza di attrazione notevole e non dobbiamo averne timore. Le cyclette in acciaio inox sono fissate sul fondo, a non più di 150 cm di profondità, il sellino è regolabile e il manubrio è a filo d’acqua per consentire lo svolgersi di esercizi di aerobica, con o senza attrezzi, che coinvolgano le spalle e le braccia. Sai che l’acqua smossa dalle tue pedalate vigorose massaggerà addome e gambe contrastando, così, la presenza o la comparsa della cellulite, la nostra nemica sempre in agguato?

Hydrobike è bellezza, armonia e grazia
Il corpo immerso in acqua è più leggero e le articolazioni non sono sollecitate eccessivamente e affaticate: questo significa che pedalare nell’acqua è meno faticoso e più gratificante. Scoprirai subito che la velocità e le posizioni assunte durante gli esercizi sono variabili per coinvolgere le diverse fasce muscolari e tonificare i tessuti. I risultati estetici ti stupiranno, ma ancora maggiori saranno i benefici a livello fisiologico! I vantaggi dell’Hydrobike si riscontrano anche nelle terapie di riabilitazione post traumatica e di mantenimento dello stato cardiocircolatorio ottimale.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*