Da cosa sono causate le occhiaie

occhiaie

A tutte noi può capitare di fare tardi durante un week end, di trascorrere una notte in bianco o di riposare poco e male. Fin qui nulla di grave, se non fosse per le conseguenze che quasi certamente rileveremo allo specchio l’indomani.Eh sì, perché il poco sonno genera nel nostro organismo dei piccoli scompensi che alla lunga possono risultare anche piuttosto gravi. Il primo segno con cui ci troveremo ad avere a che fare sono le occhiaie: quelle profonde e scure lunette che si annidano sotto i nostri occhi nei momenti meno opportuni.
Ma vediamo, escludendo le cause patologiche, da cosa sono causate le occhiaie e quali sono i possibili rimedi per ovviare a questo inconveniente.

Pelle sottile, tempo e sole
La pelle al di sotto degli occhi è in genere molto sottile e, col tempo, tende ad assottigliarsi sempre di più. Ciò fa sì che risultino più evidenti le vene e i capillari, che generano quel colore violaceo tipico delle occhiaie. Anche l’esposizione al sole, notoriamente uno dei principali fattori di invecchiamento, concorre all’assottigliamento della pelle. Per questo è necessario nutrire la pelle e idratarla con prodotti appositamente studiati per il contorno occhi. E, inoltre, è fondamentale applicare una protezione efficace durante l’esposizione prolungata al sole.

Allergie e predisposizione genetica
Se siamo soggetti allergici, è molto probabile che nei periodi di maggiore esposizione agli allergeni (come ad esempio in primavera), il nostro volto risulterà segnato da borse e occhiaie.
Esiste, poi, una predisposizione congenita alle occhiaie, che generalmente interessa i soggetti dalla carnagione più chiara e dalla pelle più sottile.
In questi casi, è possibile minimizzarne gli effetti con un sapiente trucco. Un buon correttore fa miracoli!
Inoltre, sopratutto in caso di allergia, possiamo intervenire con impacchi che aiutino a decongestionare il contorno occhi. Ad esempio, benefica è l’applicazione di bustine di tè usate, fredde e ben strizzate, per circa quindici minuti.

Disidratazione, stress e insonnia
Come dicevamo, la mancanza di sonno è una delle principali cause delle occhiaie. Ma anche lo stress fa la sua parte. I periodi particolarmente faticosi, generano un complessivo scompenso nel nostro organismo e le occhiaie sono uno dei campanelli d’allarme più frequenti. In questi casi è necessario rallentare e prendersi qualche giorno di riposo.
Un’altra frequente causa di occhiaie, spesso correlata alla precedenti, è la disidratazione. Soprattutto se associata a ritenzione idrica, la disidratazione causa la dilatazione dei vasi sanguigni, che risultano più evidenti nelle zone dove la pelle è più sottile.
In questi casi è necessario bere molta acqua e assumere vitamina C attraverso spremute di limone, arancia, kiwi, carote, ecc. Insomma, fare il pieno di frutta e verdura fresche non potrà che farci bene!

Trattamenti per ridurre le occhiaie
Esistono in commercio trattamenti, come Skin Doctors EyeCircle, che di ridurre ed eliminare gli antiestetici segni scuri nella parte inferiore dell’occhio, grazie a sostanze di origine naturale, che neutralizzano l’aspetto della pigmentazione scura causata dalla bilirubina (sangue biodegradato) e dal ferro. Il prodotto comprende anche una miscela di vitamine, idratanti e agenti per schiarire la pelle del tutto naturali, che contribuiscono a nutrire e a schiarire quest’area delicata.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*