Dimagrire con l’agopuntura

dimagrire agopuntura
Perdere peso: cruccio ed incubo di ogni donna sul pianeta. Un po’ perché non si è mai contente della propria forma fisica, un po’ perché effettivamente c’è qualche chilo da perdere, la vita è spesso una lotta continua contro la bilancia.

Il problema, però, è quando noi questa battaglia la perdiamo spudoratamente.

E allora via di diete snervanti e massacranti, rinunce con l’acquolina alla bocca mentre intorno a noi il mondo si ciba di quante più leccornie possibili ed estenuanti sedute in palestra che potrebbero far impallidire la neo-campionessa olimpica di ginnastica Simone Biles.
Ma se alla fine di tutto questo sforzo e questi sacrifici risultassero inutili lasciandoci chili a palate ed amarezza da mandare giù in un sol boccone?
La soluzione potrebbe nascondersi dietro ad un’antica pratica orientale ancora oggi al centro di polemiche e studi: l’agopuntura come metodo per dimagrire.

INNANZITUTTO, COS’È L’AGOPUNTURA E COME FUNZIONA
Ormai nota per essere un trend che va per la maggiore e che va di moda nei salotti che contano, l’agopuntura ha però origini ben più nobili. Arriva direttamente dalla Cina e si porta dietro l’enorme bagaglio culturale racchiuso nella medicina tradizionale dell’Oriente.

Secondo questa antica pratica, il nostro corpo è costituito interamente da canali, chiamati “meridiani“, che attraversano il corpo e fungono da vere e proprie strade che lasciano scorrere l’energia vitale che ci permette di star bene e consente di avere un fisico rilassato ed in perfetta forma.

Quando però questi meridiani sono bloccati e l’energia trova degli intoppi lungo il percorso, il nostro corpo risponde con malattia, stress, ansia e dolori.

Gli aghi, o i magneti nella versione più avveniristica e moderna di questa pratica, sono quindi dei mezzi utilizzati dall’agopuntore per sbloccare questi impedimenti e liberare così i canali, lasciando di conseguenza l’energia di nuovo svincolata nel suo intero percorso.

LA SCIENZA STORCE IL NASO, MA PROVARE NON COSTA NULLA
Ci sono migliaia di casi in cui l’agopuntura ha risolto o quantomeno ha aiutato a risolvere le problematiche dei pazienti. Basti pensare al fumo e a quante persone hanno chiesto aiuto all’agopuntura per smettere.
Nel caso specifico del dimagrimento, molte persone si sono rivolte ad un centro di agopuntura per cercare di risolvere il problema.

La scienza ha provato a studiare gli effetti ed i risultati dell’agopuntura, ma non ci sono abbastanza casistiche analizzate in grado di confermare o smentire la sua efficacia. O meglio, più in generale si pensa che possa funzionare solo quando entra in gioco l’effetto placebo.

La rivista Acupunture for Medicine spiega che più che combattere l’appetito, l’agopuntura per dimagrire ha successo quando si cerca di curare la mente.

L’orecchio esterno sarà il punto di partenza ed un bravo agopuntore sarà in grado di trovare i meridiani precisi per stabilizzare la fame nervosa e velocizzare il metabolismo.

Provare a farsi punzecchiare il corpo per perdere peso potrebbe non portare ai risultati sperati, soprattutto se si vuole gridare al miracolo senza rinunciare ad uno stile di vita sbagliato e ad una quotidianità troppo sedentaria.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*