Proprietà, benefici e controindicazioni dello zenzero

zenzero

Lo zenzero è una pianta originaria dell’Oriente. Le sue proprietà benefiche si ottengono con il consumo del rizoma, comunemente chiamata radice di zenzero che si può acquistare in quasi tutti i negozi di alimentari. Il suo sapore è piccante e, per tanto, si può usare come spezia culinaria.

Propietà dello Zenzero
Lo zenzero è ricco di aminoacidi, vitamine, carboidrati e sali minerali e si usa sotto forma di spezia grattugiata o a fette.
Ogni 100 grammi di zenzero contiene:
* 1,8 grammi di proteine
* circa 80 calorie
*18 grammi di carboidrati, di cui, 1,7 grammi di zuccheri
– 0,8 grammi di grassi, di cui, saturi 0,2 grammi – monoinsaturi 0,2 grammi – polinsaturi 0,2 grammi
* 2 grammi di fibre.
* Vitamina B6: 0,2 mg.
* Vitamina C: 5 mg.
* Magnesio: 43 mg.
* Ferro: 0,6 mg.
* Sodio: 13 mg.
* Potassio: 415 mg.
* Calcio: 16 mg.
* Magnesio: 43 mg.
Ed è totalmente priva di colesterolo.

Lo zenzero ha moltissime proprietà benefiche:
potente digestivo, tonico, stimolante, antinfiammatorio e molto altro. Scopriamo, insieme, nel dettaglio tutte le sue maggiori proprietà benefiche.

Stomaco e intestino.
Lo zenzero è un potente digestivo, in quanto, potenzia la velocizzazione della digestione.
Siccome è ricco di gingerolo, shogaolo e complessi vitaminici A, B6 e K (elementi che aiutano l’assorbimento dei cibi) fa aumentare il senso di fame (ciò può essere utile in tutte le patologie di disturbo alimentare).
Assumere lo zenzero, per chi ha bruciori di stomaco, può essere un valido aiuto, in quanto, ha un alto potere cicatrizzante in grado di risanare i tessuti. E’ in grado anche di regolarizzare l’acidità gastrica.
E’ utile, inoltre, nei casi di flautolenza e meteorismo grazie alla presenza di gingerolo che aiuta nell’eliminazione dei gas presenti nell’intestino e ne limita il riformarsi.
Lo zenzero vanta anche notevoli virtù antiemetiche che contrastano l’effetto della nausea.

Antidolorifico naturale.
Lo zenzero, sotto forma di impacchi caldi, è un potente decongestionante utile in casi di traumi, distorsioni e dolori muscolari e previene l’eventuale gonfiore.
L’impacco di zenzero risulta molto efficace, per i motivi sopra citati, anche in caso di piccole ustioni e ferite.

Antinfluenzale.
Grazie alle sue proprietà antisettiche e antinfiammatorie è indispensabile in presenza di influenza e mal di gola.
E’ in grado di decongestionare le vie respiratorie e sciogliere il muco in eccesso, aiuta a far abbassare la febbre e stimola la sudorazione.

Dimagrante.
Tra le sue attività benefiche c’è quella dimagrante, infatti, è in grado di far bruciare calorie più velocemente.
Masticare la radice di zenzero aiuta nella lotta contro la cellulite perché fa bruciare i grassi in eccesso.

Controindicazioni
Lo zenzero ha numerosi effetti positivi sul nostro organismo ma bisogna usarlo con cautela.
L’uso di zenzero è vietato in presenza di allergie alla pianta, in gravidanza potrebbe provocare un aborto spontaneo.
In ogni caso chi soffre di particolari patologie deve necessariamente, prima di assumere lo zenzero, consultare il proprio medico di fiducia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*