Rimedi naturali contro il naso chiuso

Guarire dal naso chiuso con rimedi naturali

Rimedi naturali naso chiuso

Il naso chiuso è dato dall’ infiammazione delle mucose nasali. Le cause possono derivare da aria troppo secca, da allergie a pollini o a peli di animali, da riniti dovute al sopraggiungere di raffreddore o influenza. Rari sono i casi derivanti da deviazione del setto nasale o da malattie d’altro genere, per i quali sarà necessario interpellare il medico curante. La maggior parte delle volte, fortunatamente, si tratterà di un imprevisto passeggero, che potremo risolvere da sole, rispolverando i rimedi della nonna.

Umidificare l’ambiente

Gli interventi da attuare per risolvere questo fastidiosissimo inconveniente, dovranno svolgersi su tre fronti: ambientale, meccanico e terapeutico. Per quanto riguarda l’ambiente, sarà necessario umidificare adeguatamente l’aria. Ciò può essere raggiunto, servendosi di vaschette d’acqua da collocarsi sui termosifoni, con l’aggiunta di qualche goccia di olio essenziale dalle proprietà decongestionanti, quali eucalipto, lavanda, agrumi, menta e timo. Durante il giorno, può essere utile allo scopo, anche far bollire un pentolino d’acqua, nel quale avremo versato un cucchiaio o due di aceto. Di notte, le vaschette potrebbero non essere sufficienti a umidificare l’aria nel modo più appropriato. Varrà la pena, quando possibile, trasferire in camera da letto lo stendino con i panni bagnati, ovvero appoggiare sul termo un asciugamano fradicio.

Terapie naturali e corretta alimentazione

Un intervento di tipo meccanico, in grado di dare sollievo immediato, ma di brevissima durata, è quello di effettuare una lieve pressione sul naso col pollice e con l’indice, allargando in pratica le narici. Per un’azione più duratura, ci vengono incontro i cerotti nasali, da applicarsi anche e soprattutto durante il sonno notturno, che sarà favorito ulteriormente dall’uso dei doppi cuscini. Ma occorre intraprendere essenzialmente una terapia naturale, che contempli tanto l’uso di medicamenti, quanto un’adeguata alimentazione. I primi riguardano l’utilizzo di gocce per irrigazione nasale a base salina e suffumigi con acqua e sale, o bicarbonato di sodio, o oli essenziali decongestionanti, gli stessi che abbiamo visto per le vaschette dei termo. Per la dieta, invece, sarà opportuno evitare grassi, latticini e alcolici, che provocano disidratazione; e orientarsi, invece, sull’assunzione di molti liquidi, in special modo caldi, come minestre e tisane. Ottime anche le spezie come il basilico, il rosmarino e il peperoncino. Non dovranno mancare, infine, buone spremute d’arancia, e copiose porzioni di frutta e verdura ricche di vitamina C.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*